Recensioni

25 luglio 2002, IL TEMPO (Paola Pariset)
CON FIGARO-BOSCHETTI MOZART AMMALIA ANCORA
"Il cast di voci [...] è stato selezionato dai concorsi della International Lyric Academy in Rome, grazie sempre all'appoggio di Daimler-Chrysler: concorsi cui quest'anno dobbiamo l'immissione nel cast [...] della potente voce e della mimica del giovane basso Giulio Boschetti".

22 giugno 2004, IL CORRIERE DELL'UMBRIA
NELL'ULTIMA PARTE DELLA TOURNEE DEL LIRICO DEBUTTO PER ALCUNI GIOVANI CANTANTI
"Debutto giapponese anche per il baritono perugino Giulio Boschetti, nel ruolo di Bartolo. Boschetti si è confermato all'altezza delle aspettative, ottenendo la sua parte di consenso e plauso da parte del pubblico di Tokorozawa".

Pasqua 2006, www.cantoridiassisi.com (Maria Francesca Tanda)
I CANTORI DI ASSISI IN CONCERTO
"In apertura, “La Cena del Signore” del Perosi , da “La passione di Cristo secondo Matteo”. Il Cristo, nella voce del baritono Giulio Boschetti, emergeva, gigante, nel sommesso recitativo del coro-voce narrante, con forte ed emozionante potere evocativo".

29 luglio 2007, IL TEMPO
LA WERTMULLER VA A "NOZZE" A VITERBO
"Bravissimi i cantanti [...], il basso Giulio Boschetti spassoso Figaro".

31 luglio 2007, IL MESSAGGERO
CON MOZART LA WERTMULLER NON RISCHIA
"Spigliato il Figaro di Giulio Boschetti".

3 agosto 2007, www.gliamicidellamusica.net (Valentina Magro)
INTERPRETI D’ECCEZIONE AL GRAN GALÀ LIRICO IN OCCASIONE DEI 50 ANNI DALLA MORTE DI BENIAMINO GIGLI
"Oltre al brano in coppia con il soprano, Giulio Boschetti, si è esibito in altri pezzi tra i quali l’aria “Largo al factotum” da "Il barbiere di Siviglia" di Rossini, interpretata magistralmente e terminata con un’ovazione del pubblico".

4 agosto 2007, OPERACLICK
VITERBO - PIAZZA SAN LORENZO: LE NOZZE DI FIGARO
"Boschetti [...] ben più accurato nella ricerca dei giusti accenti e di un equilibrio sintetico tra le proprie abilità sceniche e le proprie potenzialità vocali".

Settembre 2007, L'OPERA (Mauro Mariani)
IL GIOCO PRIMA DELLA RIVOLUZIONE
"Giulio Boschetti ha ben centrato Figaro nella sua popolana vitalità e lo ha cantato con voce sonora e timbrata".

28 ottobre 2007, IL GIORNALE DELLA MUSICA (Mauro Mariani)
QUESTO DON GIOVANNI RECITA
"Roberto Abbondanza è perfetto per incarnare vocalmente e scenicamente questa visione moderna di Don Giovanni. La sua esperienza risalta in un cast prevalentemente molto giovane, in cui si segnalano Eleonora Contucci (Donna Anna), Claudio Ottino (Leporello) e Giulio Boschetti (bene sia come Masetto che come Commendatore)".

7 novembre 2007, LA STAMPA (Giorgio Pestelli)
STRATEGIE D'AMORE DI DON GIOVANNI
"[...] alla fine, la voce del Commendatore di Giulio Boschetti, piombando giù da un palco dell'ultimo ordine, faceva sembrare il teatro ancora più piccolo e l'impressione del momento ancora più grande".

18 giugno 2008, IL RESTO DEL CARLINO
"RIGOLETTO" PERFETTO
"[...] un ottimo Rigoletto il baritono perugino Giulio Boschetti. Benchè al suo debutto nel ruolo, si è calato nella musica verdiana con "lussureggiante" vocalità e presenza scenica da veterano".

Luglio/agosto 2008, L'OPERA (Claudia Mambelli)
ACCADEMIA OPERA FESTIVAL DI CAGLI NEL NOME DI "RIGOLETTO"
"Ne scaturisce un Rigoletto dalla cantabilità fluente, vibrante, che il giovane Giulio Boschetti, seppur esordiente in questo ruolo, delinea con grande senso musicale e un bellissimo colore, con un fraseggio espressivo di attore sobrio e di forte intensità drammatica".

Luglio 2008, www.gliamicidellamusica.net (Giosetta Guerra)
RIGOLETTO: LE PUBLIC NE S'AMUSE PAS
"[...] ci è piaciuto il baritono perugino Giulio Boschetti, per le qualità vocali e l’intensità dell’interpretazione. Il baritono, con voce di bel colore, possente ed estesa, è stato in grado di tenere lunghi fiati ("Voi congiuraste") e di piegare la voce alla morbidezza del canto ("Deh, non parlare al misero"), di esplodere nella maledizione, di dare accento drammatico ed intenso alla nota invettiva "Cortigiani, vil razza dannata", di sostenere le larghe arcate con pastosità del suono ("Piangi fanciulla…") e di esprimersi con dizione chiarissima.

Luglio 2008, www.gliamicidellamusica.net (Giosetta Guerra)
BOHEME...CHE STRESS! NO FLEXIBILITY, NO PUCCINI
"Bravo interprete oltre che bravo cantante (voce morbida e rotonda, buona tecnica di canto, corretto modo di porgere e di articolare la parola) si è confermato il baritono Giulio Boschetti nel ruolo di Marcello".

20 luglio 2008, IL RESTO DEL CARLINO
SUCCESSO DI PUBBLICO PER IL RIGOLETTO ALLA CORTE
"Pubblico generoso con tutti gli interpreti negli applausi, particolarmente meritati da Giulio Boschetti (Rigoletto), dizione chiara ed ottimo timbro".

12 settembre 2008, IL GIORNALE DELL'UMBRIA (Stefano Ragni)
IL FASCINO DISCRETO DEL GOBBO
MAGISTRALE L'INTERPRETAZIONE DEL BARITONO UMBRO GIULIO BOSCHETTI

12 settembre 2008, IL CORRIERE DELL'UMBRIA (Anna Lia Sabelli)
IL RIGOLETTO AL LIRICO SPERIMENTALE DI SPOLETO
"Rigoletto dei carcerati" è stato a lungo applaudito da un pubblico stipato in ogni ordine di posto. I più calorosi sono andati alla giovane e bella soprano Emilya Ivancheva Ivanova, al baritono Giulio Boschetti, ottimo, con la sua gobba di velluto rossa portata come uno zainetto, al regista Carniti dalle tante intelligenti intuizioni e all'ottimo direttore Palleschi".

13 settembre 2008, L'AVVENIRE (Virgilio Celletti)
SPOLETO, TRIONFA IL RIGOLETTO DEI CARCERATI
"Giulio Boschetti, fisicamente fuori ruolo, perchè atletico e porta la gobba come uno zainetto è già a posto vocalmente, vigoroso nell'invettiva ed elegante nell'accento".

22 ottobre 2008, LA PROVINCIA (Roberto Zambonini)
AL CENACOLO APPLAUSI CALOROSI A TUTTI GLI INTERPRETI DEL NABUCCO
"La bella prova è stata possibile anche grazie ad un felice cast di voci che ha visto spiccare[...], per grinta e personalità vocale, il baritono Giulio Boschetti nei panni di Nabucco".

Gennaio 2009, trimestrale "SOCIETA' CORALE G. ROSSINI" (Franca Vittoria Verardi)
CONCERTO DI NATALE 2008

AL TEATRO COMUNALE PAVAROTTI DI MODENA NELLO SPUMEGGIARE DI UNA COPPA DI CHAMPAGNE
"[...] il solenne Te Deum, che ha fatto udire lo Scarpia, dalla vocalità incisiva e sonora, del giovane baritono Giulio Boschetti, il quale conta al suo attivo diversi debutti e vedrà profilarsi, a mio modesto avviso, una promettente carriera artistica, se mostrerà costanza nello studio di perfezionamento ed oculatezza nella scelta del repertorio. Gli accenti di erotica lascivia del barone papalino, sullo sfondo del coro di fedeli, preti e chierici, all'interno di S.M. della Valle, ha chiuso in bellezza la prima parte del concerto".

Luglio 2009, www.gliamicidellamusica.net (Giosetta Guerra)
RITORNA L'OPERA ALLA CORTE MALATESTIANA
"Si distingue per professionalità, bella voce, canto in maschera e tenuta scenica il baritono Giulio Boschetti (Marcello)".

21 marzo 2010, GUADAQUE, EL PORTAL DE GUADALAJARA (Laura Rincòn)
UNA MAGNIFICA MORITA DA VOZ A BUTTERFLY
"Sin embargo, en las intervenciones con el cónsul Sharpless, un gran Giulio Boschetti, estuvo bastante bien. Claro que la réplica de Boschetti fue estupenda, bonita voz la de éste barítono".

28 settembre 2010, IL GIORNALE DELL'UMBRIA (Stefano Ragni)
CON "L'ELISIR D'AMORE" DI DONIZETTI LA FAVOLA ROMANTICA DEL MONDO CONTADINO

E' TORNATA IN SCENA GRAZIE ALLO "SPERIMENTALE"
"Sul palcoscenico si era schierata una compagnia di giovani "di lusso", capitanati da un Dulcamara eccezionale, quello di Giulio Boschetti, signorile, compassato, debitamente ironico nella truffa e nell'inganno".

13 novembre 2010, IL GIORNALE DELL'UMBRIA (Rosalba Musumeci)
PAOLO DONATI RIDA' VITA A "COSI' FAN TUTTE"
"Validissimo il cast dei cantanti...Giulio Boschetti, possente baritono che si è divertito a tenoreggiare ove le parti lo suggerivano".

21 novembre 2010, IL GIORNALE DELLA MUSICA (Mauro Mariani)
TUTTI A CASA DI JOHANN SEBASTIAN - DALL'ONGARO, "BACH HAUS"
Il libretto di Vincenzo De Vivo funziona benissimo, la regia di Paolo Donati pure, i cantanti (Rita Tomassoni, Paolo Pellegrini e Giulio Boschetti) sono proprio bravi, l'Ensemble In Canto diretto da Fabio Maestri ha bel suono e precisione.

26 novembre 2010, LA VOCE - IL PRIMO QUOTIDIANO INDIPENDENTE ONLINE (Claudio Listanti)
BACH HAUS. SPIEGARE AI RAGAZZI LE STRAVAGANZE DEL MONDO DELL'OPERA LIRICA.
IL LAVORO DI MICHELE DALL'ONGARO E DI VINCENZO DE VIVO ABBINA DIDATTICA E BUONA MUSICA

"Arie e recitativi sono stati eseguiti in maniera che il pubblico, soprattutto quello giovane, potesse comprendere lo svolgimento della trama. Questo grazie, anche, alla cura con la quale i cantanti hanno preparato lo spettacolo: Rita Tomassoni (Anna Magdalena), Paolo Pellegrini (Nibbio) e Giulio Boschetti (Bach)".

6 aprile 2011, HERALDO DE ARAGON (Luis Alfonso Bes)
EMOCION HASTA LAS LAGRIMAS
"La Orquesta Sinfònica de Pleven, a las òrdenes de Martin Màzik, mantuvo un muy buen nivel y dio gran brillantez a momentos tan rotundos como el concertante final del primer acto, presidido por la impactante encarnaciòn del depravado Scarpia, a cargo del barìtono Giulio Boschetti, que estuvo magnifico como cantante y como actor, aponderàndose de las escenas en las que apareciò".

Luglio 2011, L'OPERA (Claudia Mambelli)
IL CONCERTO DEL 2 GIUGNO A SASSUOLO
"Fra le voci maschili si distingue particolarmente il baritono Giulio Boschetti per il bel colore verdiano che sfoggia con disinvoltura nelle intense sfumature dei chiaroscuri suffragato da un fraseggio intenso, quasi scolpito nella scontrosità che si spezza sotto l'urto del dolore di "Eri tu" dal Ballo in maschera verdiano, e che emerge prepotente nel quartetto del terzo atto di Rigoletto con Camilla Corsi, Nadia Pirazzini e Alessandro Codeluppi. Decisamente bravo Boschetti nel duetto "O Mimì tu più non torni" della Bohéme pucciniana con Armaldo Kllogjeri in cui esprime il colore affettivo spontaneo di un Marcello bene in tono".

1 novembre 2011, LA PROVINCIA DI LECCO (Roberto Zambonini)
RIGOLETTO INTENSO. IL BARITONO INCANTA
"Un Rigoletto intenso e scorrevole grazie soprattutto al baritono Giulio Boschetti che ha saputo portare in scena il buffone verdiano rendendolo credibile e facendone emergere i mille volti (perfido e vendicativo, buffone deforme e incattivito, padre amorevole dannatamente iperprotettivo) senza ridurlo, come troppo spesso succede, ad una caricatura. Particolarmente felice in "Sì, vendetta, tremenda vendetta" dove fa esplodere il furore di Rigoletto, e bravo nei drammatici e convulsi momenti finali che precedono la scoperta che nel sacco consegnatogli da Sparafucile non c'è il corpo del Duca ma quello di sua figlia".



29 dicembre 2012, DOLOMITEN (Ferruccio Delle Cave)

EIN FEST SCHÖNER STIMMEN

TIROLER-WINTER FESTSPIELE: MOZARTS "NOZZE DI FIGARO"IM NEUENFESTSPIELHAUSUNTER DEM DIRIGATUN DER REGIE VOV GUSTAV KUHN

"Der Schauspielerisch draufgängerisch agierende Bassbariton Giulio Boschetti als Figaro besitzt Buffo-Qualitäten im Übermaß und einen kräftigen, raumfüllenden Bariton".

 

14 luglio 2013, TIROLER TASGESZEITUNG (Ursula Strohal)

KEINE CHANCE FÜR ECHTE LIEBE AUF FÊTE BLANCHE

"Bei Giorgio Germont geht der weiße Frack sinnvoll auf: Der Heuchler bewegt sich in der Szene, die er verachtet. Giulio Boschetti, der Figaro des vergangenen Winters, singt ihn klangschön und kraftvoll, ein gutaussehender Widerling. Sohn Alfredo hat seine stimmlichen Vorzüge geerbt.".

 

29 dicembre 2013, KURIER (Helmut Chritian Mayer)

"TOSCA" IN ERL MIT PACKENDEM REALISMUS

"Giulio Boschetti ist ein ungemein bühnenpräsenter, stimmgewaltiger Scarpia, der auch über eine feine, baritonale Eleganz verfügt.".

 

31 dicembre 2013, SZ (Egbert Tholl)

WILD. EIN MITREIßENDES ERLEBNIS: PUCCINIS "TOSCA" BEI DEN WINTERFESTSPIELEN IN ERL

"Giulio Boschetti lebt auf in der Rolle des geilen Schurken Scarpia: seine Stimme ist böse vor allem aber sein Rollenpörtrat überzeugt in aassiger Kälte".

 

Febbraio 2014, L'OPERA (Helmut Christian Mayer)
TOSCA E DON GIOVANNI FRA SINTESI ED ESTETISMI

ERL: IL FESTIVAL TIROLESE PRESENTA DEGLI SPETTACOLI CONVENZIONALI MA MUSICALMENTE DI GRAN PREGIO
"Giulio Boschetti è uno Scarpia che, con la sua finanziera color rosso sangue, incute paura: ha tanta presenza scenica e un vigore vocale che possiede anche fine eleganza baritonale".

 

Ottobre 2014, www.giornalesentire.it (Corona Perer)

IL "DON PASQUALE" DI MAURIZIO NICHETTI

"Malatesta (il baritono Giulio Boschetti) è l'altrettanto convincente dottore, artefice della colossale truffa sentimentale che fa da perno all'opera buffa".

 

Dicembre 2014, KURIER (Helmut Christian Mayer)
"COSI' FAN TUTTE" IN ERL: ELEGANTE VERWIRRUNGEN DER GEFÜHLE

"Giulio Boschetti singt den Don Alfonso nobel".

 

Dicembre 2015, TIROLER TAGESZEITUNG (Ursula Strohal)
"RELIGION, GEWALT UND HERRSCHAFTSANSPRUCH"

"Giulio Boschettis Nabucco hat in Klang und Kraft stimmliche und darstellerische Klasse".

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now